Cerca
Close this search box.

Un nuovo pacchetto occupazionale a misura di famiglia per Bedag.

Per promuovere la compatibilità tra lavoro, famiglia e vita privata dei nostri dipendenti, abbiamo deciso, tra l’altro, di estendere la durata del congedo parentale, di sostenere i nostri dipendenti a fine carriera e di promuovere l’home office.

Motivazioni

In nessun altro settore i lavoratori qualificati sono così richiesti come nell’IT. Crediamo che nella competizione per i talenti abbiamo il “triumvirato” di a) un grande spirito di squadra b) un lavoro stimolante e significativo, con ampio spazio per la creatività e c) condizioni di lavoro interessanti, soprattutto per le persone con famiglia che può segnare dei punti. Lo spirito di squadra e il lavoro stimolante sono da tempo i punti di forza di Bedag. Anche le condizioni di lavoro e generali erano già molto buone, come dimostra, tra l’altro, il premio di Pro Familia nel 2019. Ma guardando al futuro, abbiamo pensato che questo non fosse abbastanza. Ecco perché abbiamo nuovamente apportato miglioramenti evidenti e mirati per essere ancora più attraenti per i professionisti IT attuali e futuri.
Descrizione
La vita scrive le storie più belle. Bedag vuole aiutare i suoi dipendenti a scrivere ogni singolo capitolo della loro vita nel miglior modo possibile. In altre parole: vogliamo che i nostri dipendenti possano raggiungere, in ogni fase della loro vita, un sano equilibrio tra lavoro e famiglia. Con il nuovo pacchetto occupazionale abbiamo creato il contesto adatto a questo scopo. La base: lavorare meno La settimana lavorativa è stata ridotta da 42 a 40 ore. Il risultato è un giorno in più di tempo per la famiglia al mese. Essere super flessibili Nell’ambito della nostra strategia “New Work”, abbiamo creato un quadro molto flessibile per i nostri dipendenti, in modo che possano conciliare più facilmente tutto ciò che è importante per loro nella vita. Ad esempio, possono scegliere tra due opzioni di home office: Con il modello “Fix”, lavorano principalmente in ufficio e hanno comunque diritto a una postazione di lavoro personale. Con il modello “Flex”, lavorano per il 60% in ufficio e ricevono 600 franchi svizzeri all’anno per l’infrastruttura del loro ufficio privato. Tutti i dipendenti possono lavorare a tempo parziale. Molti lo fanno già e noi pubblicizziamo costantemente tutti i posti vacanti in questo modo. Con l’acquisto di un massimo di 4 settimane di ferie aggiuntive, hanno ancora più tempo per i loro progetti privati. Con il nuovo bonus fedeltà non premiamo più “solo” la fedeltà a Bedag, ma anche la costante crescita di conoscenze ed esperienze. E dopo soli tre anni con un’ulteriore settimana di ferie o ¼ di stipendio – e poi di nuovo ogni tre anni. Infine la cosa migliore è che questo “pacchetto di flessibilità” può essere adattato ogni anno alla situazione personale. Perché la vita è molto colorata e scrive nuove storie ogni anno. Amiamo i bambini … e le loro mamme e papà. Ecco perché le madri hanno diritto a 10 settimane e i padri a due settimane di congedo in più rispetto a quanto previsto dalla legge. I genitori che adottano un bambino godono di due settimane di congedo retribuito. E tutto questo, ovviamente, con una retribuzione piena. pensionamento parziale Sosteniamo i dipendenti, soprattutto verso la fine della loro vita lavorativa. Essi beneficiano di un coaching personale e possono sfruttare l’opportunità di ridurre ogni anno il loro livello di occupazione, per scivolare verso il pensionamento, per così dire. In questo modo si ha la libertà di dedicare più tempo alla cura dei genitori o di permettere ai figli di tornare al lavoro occupandosi dei nipoti. Questi investimenti in condizioni di lavoro favorevoli per la famiglia contribuiscono a garantire che i dipendenti possano rimanere impegnati con Bedag durante le varie fasi della loro vita e lavorare per il cuore digitale di Berna.
Risultati
Dopo il roll-out interno, stiamo iniziando la comunicazione esterna e la promozione del nuovo e generoso pacchetto occupazionale, ad esempio in questa forma scanzonata con i fumetti: https://bit.ly/3W1v9Uw. È ancora troppo presto per fare un bilancio.
Raccomandazioni
Contemporaneamente all’elaborazione di nuove condizioni di lavoro, abbiamo anche abolito alcune vecchie abitudini. Nel farlo, abbiamo sottovalutato il fatto che le persone amano innanzitutto aggrapparsi a ciò che conoscono. Ne è un esempio il passaggio dai classici bonus di fedeltà (meccanica: più a lungo si resta, più si ottiene) a quello che riteniamo sia un premio più attuale per la fedeltà all’azienda, sotto forma di bonus un po’ più bassi ma più frequenti (dopo soli tre anni e poi di nuovo ogni tre anni). Abbiamo sottovalutato l’impatto psicologico e quindi inizialmente abbiamo ricevuto critiche interne invece delle attese “standing ovation”. Alla fine siamo riusciti a dissipare queste critiche organizzando eventi informativi in grandi gruppi. Il coinvolgimento precoce del Consiglio di amministrazione si è dimostrato prolifero. Il consiglio di amministrazione deve essere al fianco delle iniziative, perché la maggior parte delle misure non ha solo un impatto finanziario, ma anche un nuovo orientamento in materia di politica del personale.
Bedag Informatik Daniela Burkhard, Head of Human Resources

Contatti

Per approfondimenti o informazioni riguardo il nostro progetto siamo a completa disposizione.

Sostieni le famiglie

Sì, sostengo i bambini, i giovani e le famiglie in Svizzera insieme a Pro Familia.

CONTO: Pro Familia c/o Banca Raiffeisen del Camoghè
IBAN: CH14 8080 8005 5711 0260 5

Restare informati

Iscriviti alla nostra newsletter trimestrale per conoscere novità, iniziative ed eventi riguardo la politica familiare e gli strumenti di equilibrio tra attività professionale vita familiare implementate in Svizzera.

Sito web realizzato da meraviglioso.ch