Cerca
Close this search box.

80% per tutti

Dal 1° gennaio 2000, l’orario di lavoro massimo è stato fissato all’80%, ossia 34 ore alla settimana (4 giorni di 8,30 ore al giorno). Nessun dipendente lavora più dell’80%. Questo vale naturalmente anche per i membri della direzione.

Motivazioni

Quando è stata costituita l’azienda, i due fondatori hanno avuto ciascuno il proprio primo figlio negli ultimi mesi del 1999 e hanno pertanto deciso di lavorare all’80%. Quando sono stati assunti i primi dipendenti, si è semplicemente deciso che non avrebbe avuto senso che i capi lavorassero all’80% e che i dipendenti non potessero beneficiare del part-time.

Descrizione

L’obiettivo dell’80% è proprio quello di consentire ai dipendenti di bilanciare la loro vita professionale e privata. Si utilizza il termine “vita privata” piuttosto che “vita familiare”, in quanto l’organizzazione del tempo “libero” del dipendente al di fuori del lavoro è completamente libera: tempo per la famiglia, tempo personale, tempo per associazioni o altre attività.

Risultati

23 anni dopo l’introduzione, questa misura è ancora in vigore! Il 100% dei nostri dipendenti lavora all’80%, compresi i dirigenti. Va notato, tuttavia, che mentre questo può andare bene per alcune persone, altre non vogliono lavorare part-time e pertanto si rivolgono ad altri datori di lavoro. Si noti anche che gli stipendi sono nella fascia media e, da un punto di vista finanziario, permettono ai collaboratori di lavorare all’80%. Lo stesso modello potrebbe non essere possibile con un reddito basso.

Raccomandazioni

Vale la pena di fare un tentativo, e certamente non pensare che sia impossibile. D’altra parte, l’attuale desiderio di alcuni attivisti di lavorare all’80% guadagnando uno stipendio al 100% non è realistico. Se la necessità di presenza di un dipendente all’80% è superiore alla sua percentuale lavorativa (forse al 90 o addirittura al 95%), l’organizzazione del lavoro è più macchinosa e richiede l’implementazione di coppie per garantire il servizio 5 giorni su 5. Ad esempio, una receptionist che lavora all’80% dovrà essere affiancata da un secondo collaboratore per coprire l’intera settimana.

Ecoservices SA
Eric Dubouloz, membre de la direction.

Contatti

Per approfondimenti o informazioni riguardo il nostro progetto siamo a completa disposizione.

Sostieni le famiglie

Sì, sostengo i bambini, i giovani e le famiglie in Svizzera insieme a Pro Familia.

CONTO: Pro Familia c/o Banca Raiffeisen del Camoghè
IBAN: CH14 8080 8005 5711 0260 5

Restare informati

Iscriviti alla nostra newsletter trimestrale per conoscere novità, iniziative ed eventi riguardo la politica familiare e gli strumenti di equilibrio tra attività professionale vita familiare implementate in Svizzera.

Sito web realizzato da meraviglioso.ch